BorderLayoutBoxedLayoutOpenLayout Maximum textMedium textSmall text

Registrazione
giovedì 14 dicembre 2017
L'autostrada telematica delle Marche Riduci

La diffusione della banda larga, quale fattore di inclusione sociale, sviluppo economico e globalizzazione, è al centro delle politiche di innovazione della Regione Marche, già dal 2002 impegnata in una massiccia diffusione delle infrastrutture di telecomunicazione a banda larga.

Principale sforzo della Regione è la riduzione degli squilibri territoriali con particolare riferimento al digital divide infrastrutturale, di cui soffrono maggiormente le aree collinari e montuose del territorio.
Per questo motivo, la Regione ha di recente predisposto il primo Piano Telematico Regionale per lo sviluppo della Banda Larga ed il superamento del Digital Divide, un piano ambizioso volto a realizzare una grande ”autostrada” telematica a favore di tutto il territorio marchigiano che conta su un investimento pari a 45 Milioni di Euro.
Primo traguardo che la Regione intende raggiungere è l’eliminazione del digital divide entro il 2010, puntando a rendere disponibile al 100% dei cittadini, delle pubbliche amministrazioni e delle imprese marchigiane l’accesso a banda larga, con un livello di servizio base di almeno 4 Mega bit.
Secondo obiettivo del Piano è quello di garantire entro il 2012 a tutta la popolazione del territorio una disponibilità di accesso pari a 20 Mega bit.

  

Regione Marche Giunta Regionale-via Gentile da Fabriano, 5 - 60125 Ancona - tel. 071.8061