BorderLayoutBoxedLayoutOpenLayout Maximum textMedium textSmall text

Registrazione
sabato 21 ottobre 2017
Incentivi finanziari per la Banda Larga in aree a fallimento di mercato Riduci

L’intervento consiste nella concessione di incentivi finanziari agli operatori privati di telecomunicazione, per garantire l’estensione della copertura broadband nelle aree a fallimento di mercato, in cui tali servizi non sono attualmente disponibili, né gli operatori prevedono di effettuare investimenti autonomi nel breve periodo.

Tale linea di intervento, che sarà realizzata a livello regionale, si pone l’obiettivo di creare le condizioni affinché il sistema dell’offerta privata possa abilitare la fruizione di servizi a banda larga nelle aree attualmente non servite (ivi incluse le aree dove sono disponibili unicamente servizi con livelli prestazionali inferiori a 2 Mbit/s, considerati non più accettabili anche nella strategia governativa).

In particolare, coerentemente con le indicazioni strategiche del Governo, l’intervento cercherà di garantire al maggior numero possibile di cittadini marchigiani la possibilità di accedere a servizi con velocità superiori ai servizi di base (oltre la fascia 2-8 Mbit/s) che, in base alle caratteristiche delle tecnologie di rete fissa, mobile o wireless attualmente disponibili sul mercato, permettano di mettere a disposizione degli utenti stessi servizi fino a 20 Mbit/s. L’intervento sarà attuato nel pieno rispetto del principio di neutralità tecnologica, senza favorire una tecnologia rispetto a un’altra.

Consultazione pubblica

Per garantire la corretta individuazione delle aree di intervento e che queste, oltre a non essere già servite, non rientrino nei piani di copertura degli operatori del settore, si è resa necessaria un’attività di istruttoria preliminare, realizzata attraverso l’avviso pubblico "POR FESR Marche CRO 2007/2013 Int. 2.1.1.10.03. Avviso di Manifestazione di interesse per la condivisione dei piani di sviluppo delle infrastrutture a banda larga nella Regione Marche da parte degli Operatori Privati di Telecomunicazione", indetto con Decreto del Dirigente della PF Sistemi Informativi e Telematici n. 104/Inf_02 del 11/06/2009.

Alla manifestazione di interesse hanno risposto 14 operatori di telecomunicazione di livello nazionale e locale, che hanno firmato apposite lettere di intenti con la Regione Marche, al fine di definire i reciproci impegni per lo sviluppo della banda larga, tra i quali la condivisione dei piani di sviluppo delle infrastrutture a banda larga nella regione.

Per l’identificazione delle aree attualmente prive di servizi a banda larga ed in cui gli operatori privati non prevedono di effettuare autonomamente investimenti, si è fatto ricorso ai risultati dell’indagine sull’estensione e sui piani di sviluppo della copertura degli operatori, che hanno aderito alla manifestazione di interesse indetta dalla Regione. Nell’ambito di tale iniziativa, sono stati acquisiti i dati di copertura forniti dai diversi operatori, insieme ai rispettivi piani di estensione della copertura nel breve periodo. 

In continuità con la manifestazione di interesse citata, la Regione Marche ha attivato la presente consultazione pubblica, rivolta agli operatori di telecomunicazione che offrono i propri servizi a banda larga sul territorio regionale o che prevedono di offrirli nel breve-medio periodo.

Nell’ambito di tale consultazione, i soggetti interessati sono invitati a far pervenire le proprie osservazioni sul progetto e sugli eventuali piani autonomi di investimento nei prossimi 3 anni, relativamente alle località interessate al progetto, indicate nel file "Consultazione pubblica_Notifica UE", segnalando l’eventuale disponibilità (attuale o a breve termine) di servizi broadband di accesso a Internet che abbiano caratteristiche non inferiori a quelle previste dall’intervento descritto.

La disponibilità o la previsione di tali servizi deve valere per non meno del 90% della popolazione residente in ogni singola area oggetto di segnalazione.

 

Sulla base delle indicazioni raccolte attraverso la presente consultazione pubblica, sarà poi finalizzata la mappatura delle aree di intervento pubblico oggetto della procedura ad evidenza pubblica prevista.

Gli operatori dovranno indicare la situazione di copertura attuale, in termini di:

- Località coperta con servizi Full Broadband (2-8 Mbit/s) o superiori

- Comune di riferimento della località coperta

- Tecnologia di accesso

- Percentuale di copertura della popolazione relativa alla località coperta

Gli operatori dovranno indicare inoltre le previsioni di copertura broadband per i prossimi 3 anni, in termini di:

- Località coperta con servizi Full Broadband (2-8 Mbit/s) o superiori

- Comune di riferimento della località coperta

- Tecnologia di accesso

- Percentuale di copertura della popolazione relativa alla località coperta

La Regione si riserva la possibilità di richiedere ulteriori informazioni agli operatori, relativamente alle segnalazioni ricevute sia per le coperture attuali che per le previsioni di copertura presentate, in termini di caratteristiche tecniche delle coperture, numero di utenti contemporanei, fattibilità tecnico-economica di realizzazione dei piani di copertura previsti.

Le segnalazioni dovranno pervenire, entro un mesedalla pubblicazione della presente, riportando la dicitura "CONSULTAZIONE PUBBLICA - INCENTIVI FINANZIARI PER LA BANDA LARGA IN AREE A FALLIMENTO DI MERCATO", al seguente indirizzo:

REGIONE MARCHE

Servizio Risorse Umane e Strumentali

P.F. Sistemi Informativi e Telematici

Via Tiziano, 44

 

In alternativa sarà possibile inviare le segnalazioni al seguente indirizzo e-mail:

mlaura.maggiulli@regione.marche.it

Si precisa che i dati e le informazioni raccolte saranno considerate come riservate e strettamente confidenziali, e saranno utilizzate al solo scopo di definire correttamente le aree di intervento regionale relative alla procedura ad evidenza pubblica prevista.

Saranno ammesse le sole comunicazioni debitamente firmate dal titolare o legale rappresentante della Società che effettua la segnalazione.

  
Materiale di approfondimento Riduci
 TitoloDataDimensione (Kb) 
Consultazione pubblica_Notifica UE05/11/2010SconosciutoDownload
  

Regione Marche Giunta Regionale-via Gentile da Fabriano, 5 - 60125 Ancona - tel. 071.8061